Ulteriori informazioni

 

Palma onlie

  

Contatto-Indirizzo mail

  Visualizza su facebook

 

Ulteriori informazioni

<

 

 

 

Ulteriori informazioni

 

 

 
 

 

LA MOGLIE E LA FIGLIA MUOIONO IN UN INCIDENTE E LUI PUBBLICA UNA LORO FOTO NELLA BARA: “LA MIA FAMIGLIA È DEVASTATA”
Fonte: fanpage.it - 20/04/2019
"Pubblico queste foto affinché tutti sappiano quello che è successo a mia moglie e alla mia bambina". Con queste parole ha condiviso su Facebook alcune immagini del funerale di sua moglie uccisa da un'auto guidata da un ubriaco in una strada lo scorso settembre, quando era incinta all'ottavo mese della loro quarta bambina. Già pochi giorni dopo l'incidente, l'uomo aveva raccontato la vicenda sui social network, commuovendo il mondo intero.

Ma ora fa qualcosa di più: "Il loro assassino resterà massimo 10 anni in carcere – ha scritto condividendo le foto della cerimonia funebre -, molti in meno che se mia figlia fosse già nata. Come faccio a spiegare alle altre mie bambine questa ingiustizia? Ho dovuto dire loro che un ubriaco aveva ucciso la loro mamma. Questa è la devastazione che ha lasciato nella mia famiglia. Immaginate se fosse successo a voi. Non è per caso il momento di far cambiare la legge? Nessuno può girarsi dall'altra parte e fare finta di niente".

Alla guida dell'auto che ha ucciso mia moglie lo c'era un campione di pugilato, sospettato di guidare ubriaco. La donna, al momento dello scontro frontale, era al telefono con il marito, che ha assistito in diretta all'incidente. I soccorritori giunti sul posto hanno trovato l'auto che aveva preso fuoco e hanno rapidamente domato le fiamme ma non sono riusciti ad estrarre immediatamente la donna dal veicolo poiché entrambe le sue gambe erano bloccate sotto il cruscotto. Sia lei che il piccolo di cui era in attesa sono stati dichiarati morti in ospedale. Il loro assassino, proprio perché il piccolo non era ancora nato, potrà avere una pena ridotta.  
Leggi articolo originale dalla fonte

 
Commenta/condividi questo articolo sulle nostre pagine fecebook:  

Palma online

 

Visualizza su Facebook

 

 

   

 
 
 

© StudioGF Tutti i diritti sono riservati - Richiesta di rettifica - Cosa facciamoContatti